mercoledì, luglio 11, 2007

Moderni contrappassi

Non oserei mai bacchettare il vecchio Dante. Aveva già un bel daffare coi suoi gironi, ricchi di peccato ed avventori.
Ed ovviamente non avrebbe mai potuto contemplare tutte quelle tipologie umane che necessiterebbero realmente di una personalizzata legge del contrappasso. Non voglio aggiungere nè togliere nulla ai capolavori del sommo, ma vorrei semplicemente porre al pubblico vaglio alcune nuove categorie e suggerire possibili punizioni per i "trasgressori".

"Gli Urlatori" - Categoria alquanto fastidiosa a cui appartengono tutte quelle persone che: se sono a brevissima distanza da te parlano come se avessi una sordità conclamata, cui neanche Amplifon può porre rimedio. Se sono appena lontane non usano l'accortezza di avvicinarsi quei cinque-dieci metri che consentirebbero una cordiale comunicazione, ma ti urlano contro, infastidendo anche quei malcapitati che si trovano tra te e loro. Se sono a lunghissima distanza accade o' miracl': hanno una specie di amplificatore naturale incorporato che consente loro di comunicare nel raggio di chilometri. Potrebbero essere i primi, finalmente a non pagare più il canone telecom.
Punizione: Ruberei un pezzo del grande Albanese. Costretti per sempre al silenzio totale dovuto ad un blocco delle corde vocali, per poi riacquistare la facoltà di parlare, ma solo per pochi secondi, durante i quali saranno capaci di dire solo un cumulo enorme di minchiate.

"Gli Scavalcatori Di Fila" - Coloro i quali, a prescindere dai cartelli e dalla gente in coda, hanno la simpatica e concreta volontà di far espandere la fila in orizzontale anzichè in verticale . Ci sono i Grandi Furbi, che si recano alla cassa uno, su cui campeggia a chiare lettere il cartello "Cassa Chiusa", mentre alla cassa due ci sono stranamente ventisette persone in fila: spesso pensano di essere i grandi della situazione. O ancora quelli che si avvicinano al più stralunato chiedendo informazioni "ma è qui che si paga luce e gas? Sa è la prima volta che vengo, ho preso casa da poco" tentando poi di infilarvisi davanti.
Punizione: l'uomo in questione si ritrova con la vescica stracolma di urina e che non può rilasciare se non sedendosi su un Bagno Accreditato per Il Rilascio della Vescica. In attesa dietro la porta chiusa a chiave, aspetta per parecchi minuti poi tenta di chiedere spiegazioni a chi sta barricato dentro al bagno. Sorprendentemente il tizio risponde. E dice con esattezza: "Mi chiamo Mario. Ma tu puoi chiamarmi, il Pisciatore Eterno!"

"I Guidatori Di Merda" - Questi potrebbero essere rinchiusi dentro opportune sottocategorie. Potrebbe esserci il guidatore della domenica, ad esempio. Che ti taglia la strada come se fosse il padrone del mondo. E poi prosegue a 7 Km/h davanti a te, confermandoti che NON è il padrone del mondo, ma solo uno che ha preso la patente con i punti della Q8. L'unica cosa da fare è posteggiare la macchina, e sorpassarlo correndo a piedi.
Ma la vera punta di diamante di questa categoria è il corridore folle/succhiatore di code delle macchine altrui, a sproposito: colui il quale ti segnala in tangenziale nonostante le macchine siano rigidamente in fila e la possibilità di guadagnare un paio di posizioni non porta comunque a vincere il gran premio; o quello che fa lo slalom in città per guadagnare ventisette secondi ed arrivare al negozio di intimo per comprarsi le mutande nuove il più in fretta possibile.
Punizione: se l'uomo è un cultore dello sport, alla notte della finale mondiale, con l'Italia in gioco, si ritrova in un deserto ad un migliaio di chilometri dal primo televisore. L'unica mezzo di locomozione è un triciclo Peg Perego. A cui mancano solo due ruote.

To be continued (maybe).
Sharing makes you Sexier!

4 commenti:

irene ha detto...

jejejejjeeeeeeeeeeee mi scompisciuo.. immagino le tue mani incazzate battendo i tasti nervosamente
la categoria di quelli che scavalcano le code (que se cuelan) è di gran lunga la più antipatica.
io li farei bruciare nel fuoco eterno, in fila indiana

Irene ha detto...

bueno, volevo dire le tue dita

gutter ha detto...

Aggiungerei qualcosa anche su quelli che dicono per tutto ciò di cui non sanno una mazza:

Uhm, particolare ...

Rossy ha detto...

la punizione per gli scavalcatori di fila, vale anche per gli spagnoli vero? :P..
Ho subito: perdita di bagaglio, scavalco di fila e successivi insulti per aver replicato.. :S .. menomale che conosco altri spagnoli ;).