venerdì, dicembre 02, 2005

Si mente sottilmente

Si mente sottilmente, diceva qualcuno, ma si mente sempre. E’ una subdola propensione all’impostura, che ciascuno di noi segue senza nemmeno accorgersene. Rendiamo i particolari più attraenti, smussiamo le spigolature, ci rendiamo socialmente più gradevoli.
Dovremmo starci a sentire più spesso. Ci stupiremmo e non ci fideremmo più delle nostre opinioni.

“Tu menti” lei mi disse.
“Fammi un esempio a caso” le risposi.
E lei mi disse che a parole avevo apprezzato il suo pranzo, con la mimica facciale l’avevo parzialmente disgustato.
“Le lasagne erano ottime” solo un po’ scipite e qualche minuto di cottura in meno l’avrebbero rese gradevoli al palato. Ma tua madre non ti ha mai insegnato granchè, suppongo.
E lei aggiunse che anche il giudizio sui nuovi capelli, freschi di parrucchiere, le sembrava artificioso.
“Quel rosso fuoco ti dona, ed anche la lunghezza”. Peccato ti facciano un po’ puttana.

Ora lei sorride, mi si avvicina e strusciandosi addosso mi fa capire di voler fare.
“Tu mi fai impazzire” le dico.
Sono savio e misurato e non proprio eccitato. Ma magari lei si darà più da fare, oggi sono talmente stanco.

Sharing makes you Sexier!

2 commenti:

Kia ha detto...

Ti giuro che -tinta- l'ho capito dopo la terza volta aver letto il commento. Non ci siamo.

Kia ha detto...

Prima o poi ti linko! :D